Rolex e cinema, una storia su celluloide

Neanche a dirlo gli orologi Rolex hanno rappresentato prestigio ed eleganza anche nel mondo del cinema. Il rapporto tra l’azienda svizzera e la celluloide è stato fruttuoso e importante. Quale orologio, in effetti, più di un Rolex può segnare lo scorrere del tempo nella scena di  film?

Ma quali sono i film più memorabili dove ha “recitato” un ruolo anche Rolex? Ci ricordiamo un agente 007 intepretato da Roger Moore con al polso il modello Submariner, nel famosissimo “Vivi e lascia Morire”. Stesso modello anche Robert Redford in “Tutti gli uomini del Presidente” e per Nicholas Cage ne “Il Mistero dei Templari” e Bill Paxton in “Titanic”.

Come non ricordare la splendida interpretazione di Tom Cruise nel film che è passato alla storia per bellezza, “Rain Man”, dove l’attore recitò con indosso un modello Day-Date. E la lista di Rolex “stampati” sulla celluloide è ancora lunga: un GMT Master su Peter Fonda, nelle riprese di “Easy Rider”, modello che fu ripreso nella sua seconda versione da  Tom Selleck  nella serie televisiva “Magnum P.I.”.

Anche il Rolex Daytona è comparso diverse volte sul grande schermo: Nicholas Cage lo porta al polso in “Via da Las Vegas” e Paul Newman in “Indianapolis Pista Infernmale”. Ma c’è anche chi ha sfruttato la celebrità del famoso orologio svizzero anche in versione non originale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation