Orologi spartiacque al cinema con “The Intership”

Il mondo, si sa, sta cambiando alla velocità della luce grazie e a causa della tecnologia digitale. Sono moltissime le aziende che chiudono in diversi Paesi e i lavoratori si ritrovano sempre più spesso in età matura ad affrontare percorsi formativi in aziende nuove e online.

Aziende come le orologerie, ad esempio, si stanno trovando innanzi a una sfida epocale sotto molteplici aspetti, non ultimo l’avvento degli “smartwatch”. Proprio su questi presupposti si basa la trama de “Gli Stagisti”, che ha già suscitato un turbinio di polemiche attorno a questa pellicola estiva che a dire il vero sta riscuotendo ottimi incassi. Si tratta di una commedia leggera, nonostante tratti anche il tema della perdita del lavoro a causa della crisi, ricca di gag e scene al limite dell’assurdo, interpretata da due bravissimo attori comici, vale a dire il biondo Owen Wilson Vince Vaughn, per la regia di Shawn Levy.

La trama si sviluppa attorno ai due protagonisti che perso il lavoro perché l’azienda per cui lavoravano, che produceva orologi, non riesce più a vendere i propri prodotti poiché i giovani d’oggi non indossano orologi si trovano a partecipare a uno stage in Google. Qui si troveranno alle prese con un mondo particolare, dominato da ragazzi che hanno metà degli anni di loro, giovanissimi nerds con i quali dovranno in qualche modo confrontarsi. E dallo scontro tra i due mondi nasceranno un’infinità di divertenti trovate. In Usa il film sta già riscuotendo dolci risultati anche se, come detto, non sono mancate le polemiche. La pellicola, infatti, tocca un tema drammatico: il cambiamento “violento” e forzato a cui sono sottoposti milioni di lavoratori, di cui spesso non vengono rispettati i minimi diritti (consolidati o presunti che siano). 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Post Navigation