Category Archives: Rolex E Cinema

Rolex e cinema, una storia su celluloide

Neanche a dirlo gli orologi Rolex hanno rappresentato prestigio ed eleganza anche nel mondo del cinema. Il rapporto tra l’azienda svizzera e la celluloide è stato fruttuoso e importante. Quale orologio, in effetti, più di un Rolex può segnare lo scorrere del tempo nella scena di  film?

Ma quali sono i film più memorabili dove ha “recitato” un ruolo anche Rolex? Ci ricordiamo un agente 007 intepretato da Roger Moore con al polso il modello Submariner, nel famosissimo “Vivi e lascia Morire”. Stesso modello anche Robert Redford in “Tutti gli uomini del Presidente” e per Nicholas Cage ne “Il Mistero dei Templari” e Bill Paxton in “Titanic”.

Come non ricordare la splendida interpretazione di Tom Cruise nel film che è passato alla storia per bellezza, “Rain Man”, dove l’attore recitò con indosso un modello Day-Date. E la lista di Rolex “stampati” sulla celluloide è ancora lunga: un GMT Master su Peter Fonda, nelle riprese di “Easy Rider”, modello che fu ripreso nella sua seconda versione da  Tom Selleck  nella serie televisiva “Magnum P.I.”.

Anche il Rolex Daytona è comparso diverse volte sul grande schermo: Nicholas Cage lo porta al polso in “Via da Las Vegas” e Paul Newman in “Indianapolis Pista Infernmale”. Ma c’è anche chi ha sfruttato la celebrità del famoso orologio svizzero anche in versione non originale.

Orologi 2013, l’attrice Halle Berry e Michael Kors fanno beneficenza

Gli orologi entrano di diritto nella lista di quegli oggetti “eterni” che non passeranno mai di moda. La loro funzione non è, ormai, solo pratica, vale a dire informare sull’orario, anche perché con tutto il digitale che ci circonda basterebbe buttare l’occhio sul proprio smartphone. Piuttosto l’orologio è divenuto un accessorio ornamentale che punta alla bellezza oltre che alla praticità e che, in molti casi, entra nella stessa sfera del gioiello.

Qui vogliamo parlare di un’iniziativa lodevole che vede coinvolti un’attrice statunitense e un famoso stilista: Halle Berry e Michael Kors, infatti, hanno unito la loro creatività al fine di disegnare una nuova linea di orologi per beneficenza. 

Tutto quello che i due ricaveranno dalla vendita di questi orologi, infatti, verrà devoluto allo United Nation World Food Programme, che garantisce generi alimentari nel mondo a moltissime persone che non sono in grado di nutrirsi a sufficienza e a famiglie in difficoltà.

La presenza dell’attrice afro-americana Halle Berry, ovviamente, permette all’iniziativa di prendere un respiro mondiale e di attirare l’attenzione dei Paesi più “importanti” al Mondo, oltre che quella di papabili investitori e businessman. La Berry, ricordiamo, è stat icona di pellicole quali Catwoman e Monster’sBall.

Infine, bisogna dire che gli stessi Korse e Berry hanno già reso noto che molte persone del mondo dello spettacolo verranno coinvolte dal progetto. Tutto questo per dare la massima visibilità possibile all’iniziativa per raccogliere il massimo dei fondi. Gli orologi saranno a breve disponibili presso i principali canali di vendita nel mondo e anche il grande pubblico potrà dare un aiuto. 

Rolex nel mondo del cinema. L’amore di divi e dive per il top quality dell’orologeria di lusso

Il Rolex ha sempre avuto un rapporto più o meno d’amore col mondo del cinema e dei divi. Proprio grazie a questo rapporto così speciale, infatti,  si è guadagnato, e poi consolidato, il ruolo di status symbol nell’immaginario collettivo. In effetti sono stati parecchi, negli anni i grandi divi e le grandi dive dello star system che si sono avvicendate di fronte agli obiettivi dei fotografi pur di farsi vedere e immortalare col loro Rolex al polso.

Chi può scordarsi, ad esempio, Paul Newman, fotografato in più pose e in più occasioni della sua vita, così con quella sua faccia pulita e quel fascino inconfondibile di ragazzo dell’Ohio, con quel suo Rolex portato con tanto orgoglio.

Ce lo si può ricordare facilmente anche con la sua tuta da corsa  o in situazioni più private, coperto dal suo bel pullover e gli occhi azzurri in primo piano, ma sempre, sempre, con il fedele Rolex al polso. Un orologio nemmeno più concepito come tale o come status symbol, ma come un qualcosa che ci si è conquistati e che ormai si porta con disinvoltura. Del resto, i privilegi, dopo un po’ che ce li hai, ti dimentichi pure di averli.

Ma Paul Newman non è stato, come già detto, l’unico divo a farsi portavoce della filosofia Rolex. Dopo e insieme a lui ci sono state stelle del calibro di Marlon Brando o Steve Mc Queen che sono diventate delle immagini mitiche, a furia di indossare il loro Rolex in situazioni pubbliche e non.

O come poter dimenticare Sean Connery e Roger Moore col loro Rolex al polso proprio mentre vestono i panni di 007 a servizio di sua Maestà?

Passando a oggi, non sfuggono alla tentazione neppure divi come Tom Cruise e Charlize Theron, i quali non sfuggono all’occasione di indossare un fantastico modello, magari l’ultimo, della casa di orologi di Ginevr, sopra un abbigliamento casual o addirittura sportivo.

Insomma, una cosa è certa: passano gli anni, passano le mode, le cose cambiano e la storia anche, ma il Rolex continua ogni anno di più ad essere uno status symbol che sancisce l’entrata in un determinato mondo. Forse un mondo di lustrini e pallettes, o forse no, forse un mondo fatto di sogni e di attori, può darsi. Ma il Rolex è rimasto un traguardo da raggiungere.